Il Poker del futuro…

On April 7, 2011, in Uncategorized, by admin

Volevo parlarvi a proposito di alcune succulenti novità riguardanti il poker. Vi siete mai chiesti come sarà il poker del futuro? Voglio dire, non è che avete pensato a metodi alternativi su come potrà essere giocare online da qui a 20 anni?

Ebbene, qualche scienziato pazzo questa domanda sel’è posta ed è di pochi giorni fa il risultato di uno straordinario studio effettuato sulla base di 3 cose. Prima cosa, la tecnologia odierna; seconda cosa, l’evoluzione del gioco in tutte le sue forme dall’inizio dei tempi sino a oggi ed infine l’ipotesi di come evolverà la scienza in futuro grazie anche ai prototipi e ai proggetti dei quali sono state gettate le basi oggi.

Questo insieme di elementi ha portato a capire che il gioco del futuro ed in particolare il poker online, saranno davvero una merda.

No, dico sul serio. Non avete idea di quello che è emerso.

Allora, tanto per cominciare scordatevi di stare comodamente seduti a giocare davanti al pc con un bicchierino di brandy e un caminetto acceso, mentre magari la vostra maiala di turno omaggia il vostro regale augello…Scordatevelo.

Il poker online del futuro si gioca in tutt’altro modo cari miei. Innanzitutto ogni giocatore dovrà munirsi di uno stramaledetto tavolino da poker , ma con degli aggeggi applicati in zone strategiche che serviranno a riprodurre in stile ologramma gli altri giocatori virtuali al tavolo. Quindi immaginatevi la scena; abbiamo questo tavolino in mezzo alle palle, con un’unico stronzo seduto da solo che deve indossare un paio di giganteschi occhiali con cuffia incorporata per poter vedere e sentire gli altri che sono seduti al tavolino con lui. Insomma, niente di diverso da un call center.

Giuro che se rientro a casa e trovo mio padre nella medesima situazione e che magari parla anche da solo, giuro che gli faccio fare un’elettroshock alle palle.

Ma non è finita qui. Pare che per migliorare il gioco e renderlo ancora più vivido, qualche altro genio abbia pensato di applicare elettrodi alle testa in modo da trasmettere particolari onde che servirebbero ad amplificare le sensazioni…Insomma, una sorta di LSD cibernetico.

Ma non è ancora finita! volevo lasciare il meglio in fondo.

La trovata più geniale riguarda la questione legata all’aspetto più importante del gioco, ovvero quello monetario.

Siccome è stato ipotizzato che in futuro i soldi non saranno più di carta ma solo digitali, per il poker online è stato suggerito che il modo migliore sia giocare con delle fish virtuali che saranno presenti sul tavolino sottoforma di ologrammi, come i giocatori stessi e che per poterle toccare si avrà bisogno di indossare un guanto speciale, a sua volta collegato con gli elettrodi del cervello, darà l’illusione di tenere realmente in mano gli oggetti.

Quindi, ricapitolando, per giocare a poker online nel futuro occorrerà : un tavolino cibernetico, un casco con visiera, cuffie, guanti hi tech e, sopratutto, tanti, tantissimi soldi da spendere in queste stronzate.

Concludo dicendo che proprio l’altro giorno ho letto sul web che un computer di ultima generazione è stato realizzato e confezionato per il ridente mercato del terzo mondo. Si, un pc per i più sfortunati…e sapete cosa rende unico questo oggetto? Come? Lo schermo in bianco e nero? No. I tasti che emettono versi animali e rumori veri? No. Il mouse che è morto e puzza? No. Le freccina del puntatore che è di legno e che può ferire? No.

No ragazzi, niente di tutto questo. Questo fantastico computer sarà a manovella. Non c’entra nulla la masturbazione ok? Perchè è ovvio che in tal caso qualsiasi pc al mondo sarebbe identificabile come ” a manovella”.

Sarà a manovella come le vecchie auto di una volta, cme i giocattoli dove devi tirare il filo per farli muovere, ecc…

Immaginatevi se l’avessero fatto con la cordicella al posto della manovella…Che grandiosa e geniale presa per il culo!

Invece di fare qualcosa per migliorare la condizione di vita di questa povera gente, vist che i soldi nel “primo mondo” non mancano, li prendiamo per il culo presentandogli il computer a manovella, invece di portargli l’energia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>