Los tres amigos – I tre caz*oni

On April 14, 2011, in Uncategorized, by admin

Avete presente quelle barzellette che iniziano in questo modo? Ci sono un cinese, un inglese, un francese e un italiano, ecc… Avete presente?

Bene, quella che sto per raccontarvi non è proprio una barzelletta, ma solo una squallida storia di 3 coglioni sfigati e falliti.

Allora, ci sono un cinese, un’australiano e un’americano che sono in vacanza in Australia. Più precisamente questi tre sono, nell’ordine: un campione di poker famosissimo conosciuto con il nome di Superman, un wrestler prossimo alla pensione e un cazzaro qualunque che si spaccia per un manager, ma in realtà è solo un cazzaro e basta e i nomi di questi sfigati sono: David Saab, Francis Hughes e Robert Reemeus.

Evidentemente la noia durante la vacanza avrà cominciato a farsi sentire alla grande e i tre avranno pensato a dei modi per svagarsi. Forse non saranno bastati i trans, non saranno bastate le troie, non saranno bastate le droghe e gli eccessi…Già, certe cose non bastano mai…Comunque, i tre, per ammazzare meglio il tempo hanno deciso di improvvisarsi degli autodidatti del narcotraffico, che oserei definire “denoattri”.

Hanno deciso di farsi importare ben 21 chili di cocaina dal valore di 4 milioni di euro. In che modo? Facendo arrivare un cargo proveniente da Vancouver con all’interno pezzi in acciaio per macchinari industriali cercando di camuffare, intelligentemente, la partita di coca.

Ebbene, come è andata a finire? Non bene diciamo. Li hanno beccati alla grande e senza nemmeno una soffiata.

Le accuse sono assai pesanti: importazione e intenzione di possedere una quantità di cocaina commercializzabile. I tre resteranno quindi in carcere fino alla prossima udienza fissata per maggio. Rischiano ora 25 anni di prigione e centinaia di migliaia di dollari di ammenda. Questo potrebbe significare che la carriera pokeristica di David Saab potrebbe raggiungere prematuramente la sua fine.  Diamo una rapida occhiata alla carriera di Saab. 37 anni, aveva vinto 550.720$ nei tornei live tra il 2005 e il 2010. La maggior parte di questi guadagni, Saab l’aveva ottenuta nel 2008 imponendosi in un torneo 2.500$ No-Limit Hold’em dell’Asian Poker Tour Manila per 280.000$ e raggiungendo nello stesso anno il 46° posto al Main Event delle World Series of Poker per 135.100$. Buoni risultati quindi dal vivo anche se molto più ha fatto al tavolo virtuale. Conosciuto con lo pseudonimo ‘remo_04’, può vantare il successo nel 75.000$ Guaranteed di Full Tilt per 39.015$ e numerosi altri premi. Non pare però abbia le stesse doti nel settore del crimine dove è già “broke.”

Bella figura di merda no? L’unica cosa che posso augurare a questi tre idioti è che a rappresentarli in tribunale sia Ghedini, l’avvocato di Berlusconi.
Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>